Pregare e' ...

Pregare e' ...

...incontrare Dio e sentire che lui ci ama infinitamente così come siamo
Pregare e' ...

Pregare e' ...

... dare il tempo a Dio e a se stessi
Pregare e' ...

Pregare e' ...

... tacere davanti a Dio e resistere al suo silenzio
1226, Francesco, quasi al termine della sua vita, dimora all’Eremo delle Celle di Cortona dove probabilmente detta il suo Testamento ...

IL TESTAMENTO DI FRANCESCO

... Prosegui la lettura

Scuola di preghiera 2020/2021

Scuola Di Preghiera 2020/2021

Il Credo della preghiera

Noi crediamo che...
La preghiera non è tutto, ma che tutto deve cominciare dalla preghiera.
La preghiera è la vita stessa di Dio perchè Dio è preghiera, è comunione d’amore.
La preghiera non è qualcosa di facoltativo ma di costitutivo del nostro essere più profondo perchè creati ad immagine di Dio: essa è la vocazione più profonda dell’uomo.
Pregare è incontrare Dio, è pensare che lui ci ama infinitamente così come siamo, è amarlo.
Gesù ha promesso lo Spirito Santo a coloro che lo chiedono al Padre.
La vocazione dell’uomo è di essere contemplativo per le strade del mondo.
La preghiera non ha bisogno di tante parole, perchè l’amore si esprime soprattutto nei fatti.
Si può pregare tacendo, soffrendo, lavorando, ma il silenzio, la sofferenza, il lavoro è preghiera solo se si ama.
Non sapremo mai valutare la validità della nostra preghiera, ma sentiamo di pregare se cresciamo nell’amore, nel distacco dal male e nella fedeltà alla volontà di Dio.
Impara a pregare soprattutto chi impara a tacere davanti a Dio e a resistere al suo silenzio.
Pregare è un dono gratuito di Dio da chiedere tutti i giorni.
Dare il tempo alla preghiera è dare il tempo a Dio e a se stessi.
Amare, pregare, non consiste nel sentire che si ama, ma nel voler amare (P. De Foucauld).
Nella preghiera bisogna perseverare senza vedere e ricominciare sempre, senza scopo, per niente, per Lui, in pura perdita.
Doniamo agli altri solo ciò che riceviamo da Dio.
Chi impara a pregare impara a vivere.

Incontro del 19 dicembre2020 a cura di fra Luigi Ruggiero e fra Stefan Kozuh

TRATTENERSI
Com'è bello trattenersi …!
Signore, mi piacerebbe fermarmi in questo stesso istante.
Perché tanta agitazione ? Perché tanta frenesia ? Non so fermarmi. Mi sono dimenticato di pregare.
Ora chiudo gli occhi. Voglio parlare con te, Signore. Voglio aprirmi al tuo universo, ma i miei occhi si oppongonoa rimanere chiusi.
Sento che un'agitazione frenetica invade tutto il mio corpo, che va e viene, si agita, schiavo della fretta. Signore, mi piacerebbe fermarmi proprio adesso.
Perché tanta fretta? Perché tanta agitazione? Non posso salvare il mondo. Sono solo una goccia d'acqua nell’immenso oceano della tua meravigliosa creazione.
Ciò che è veramente importante è cercare il tuo Volto benedetto. Ciò che è veramente importante è fermarsi di tanto in tanto, e sforzarsi di proclamare che Tu sei la Grandezza, la Bellezza, la Magnificenza, che Tu sei l'Amore.
È urgente fare in modo e lasciare che Tu parli dentro di me. Vivere nella profondità delle cose e nel continuo sforzo di cercarti nel silenzio del tuo mistero. Il mio cuore continua a battere, ma in modo diverso.
Non sto facendo nulla, non mi sto affannando. Semplicemente, sto davanti a Te, Signore.
Ed è bello stare davanti a Te. Amen.

INVOCAZIONE ALLO SPIRITO SANTO
Vieni, Spirito Divino, manda la tua luce dal cielo.
Padre amoroso del povero; dono, nei tuoi doni splendido; luce che penetra le anime; fonte della più grande consolazione.
Vieni, dolce ospite dell'anima, riposo nel nostro sforzo, tregua nel duro lavoro, brezza nelle ore di fuoco, gioia del che asciuga le lacrime e conforta nei dolori.
Penetra nel fondo dell'anima, luce divina, e arricchiscici.
Guarda il vuoto dell'uomo se tu gli manchi dentro; guarda il potere del peccato quando non mandi il tuo soffio.
Irriga la terra arida,sana il cuore malato, lava le macchie, infondi calore di vita nel gelo, doma lo spirito indomito, guida chi sbaglia il sentiero.
Distribuisci i tuoi sette doni secondo la fede dei tuoi servi.
Per la tua bontà e la tua grazia dona alla fatica il suo merito; salva chi cerca di salvarsie donaci la tua eterna gioia. Amen

Ascolta il file audio dell'incontro

Scarica il depliant della scuola di preghiera 2020/2021

La Catechesi del giorno Sabato 19 Dicembre 2020

a cura di fra Luigi Ruggiero e fra Stefan Kozuh

I files audio sono raggiungibili dal menu' principale nell'apposita sezione Catechesi On-Line o direttamente tramite il seguente link:
Catechesi On-Line


Preghiera

Preghiera

Mistero

Mistero

Amore

Amore

Silenzio

Silenzio

Passione

Passione

Devozione

Devozione

Speranza

Speranza

Dedizione

Dedizione

logo